La spedizione di volo a vela Calcinate-Sotos-Calcinate ha completato il suo percorso e ieri, 14 luglio, è atterrata all’ACAO dopo aver fatto tappa prima a La Cerdania e poi a Saint Auban.
 
11 luglio, bel volo da Sotos di 750 km
Alberto e Lorenzo decollano verso le 13:30 con Nimbus. Pianura molto forte con condizioni in crescendo con il passare delle ore. Atterrano alle 19:45 ma c’era l’energia e la luce per volare fino alle 21:30!
 
image3
12 luglio, prima tappa del viaggio di ritorno
Si decide di iniziare i voli di rientro in Italia. È prevista pioggia ai Pirenei e in Francia e quindi si sceglie come prima tappa di avvicinarsi solo ai Pirenei.
La pista è a 1000 m di quota, la temperatura è elevata e il vento al traverso. Si decide di decollare con autotraino a supporto del motori degli alianti. Il sistema funziona alla grande!
3000 m sopra il campo; 4000 m a 50 km dal campo, poi onda, poi 150 km di planata con vento a favore, poi brezza di mare. Le condizioni sono così belle che i piloti scelgono di procedere fino a La Cerdania, dove atterrano prima delle 18:00.
 
IMG_1308
13 luglio, seconda tappa del rientro (La Cerdania – Saint Auban)
La previsione meteo è di vento forte da NW su tutta la Francia e le Alpi.
Gli equipaggi dei due biposti (alberto-Antonio e Vittorio-Quintarelli) sono pronti per decollare. Sono pronti anche Aldo e Margot ma alla fine scelgono prudentemente di lasciare l’ARCUS (senza motore e senza rimorchio) a la cerdania.
I 2 alianti agganciano subito l’onda all’uscita della valle verso la Francia; poi tutto in onda fino all’attraversamento della valle del Rodano, fatta all’altezza di Montelimar. L’aggancio basso sopravento al Ventoux con oltre 70 km/h di vento è l’unica difficoltà incontrata dai piloti in questo bellissimo volo.
 
image1
14 luglio, ultima tappa (Saint Auban – Calcinate)
foto2Vento forte da NW su tutte le Alpi. Al briefing meteo di Saint Auban dicono che il passaggio in Italia sarà possibile solo in onda sopra le nubi. Al mattino il cielo verso N e verso E è coperto ma con il passare delle ore si apre.
Verso mezzogiorno decollano Vittorio e Aldo con il Nimbus. Non agganciano l’onda ma il cielo è sempre più bello e gli consente di passare agevolmente dal Monginevro. Atterrano a Calcinate prima delle 17.
Antonio invece preferisce non affrontare un’altra giornata di volo con vento forte e con pochi freni nell’aliante. Il resto della squadra chiude quindi il viaggio su strada con minivan. Alle 18:30 la squadra è riunita all’ACAO per festeggiare il successo della spedizione e per commentare a caldo la bellissima esperienza appena vissuta e per buttare sul tavolo le prime idee sulla prossima spedizione…
 
 
Fotogallery: