Grande partecipazione e entusiasmo per la seconda prova della Coppa Luigi Villa. Le condizioni, seppur difficili, hanno permesso di svolgere un tema di 172,4km.

Sono partiti molti piloti e hanno chiuso il tema in diversi. Il sistema di classifica automatico, che dovrebbe funzionare a breve,  ci darà la possibilità di vedere le performance dei piloti, il loro punteggio clv che tiene conto dell’handicap deragliante e dell’handicap del pilota.

All’atterraggio molti hanno testimoniato la loro soddisfazione di aver volato in una giornata difficile ma avere imparato molto ed essersi cimentati in qualcosa che altrimenti non avrebbero assolutamente provato a compiere.

 

04D04E6B-58CC-446B-8A51-115BF6C4F09E

66F86C5F-F0D0-4236-987B-6EF4AC3517AF E1455506-3942-4F58-B577-9F20107B54F5 F5DA4E97-61C2-413E-B8CC-1A0F2D800148 960AB9BA-E018-4CCC-83FD-B59F7AFFFB2B B4116491-A176-4231-B842-FDA7FD0F89AD 589FBF75-829B-4D12-AABC-528E8E19B719 BC5F67C2-03C8-4800-B63C-733BF2B0F499 AC959C12-BD26-46A1-A551-0DC350DED41C E2020002-40DF-4F22-A858-70D13A74C140 28FB0092-F858-496D-9280-AA6E90C3B2B1 80F35BB4-60B2-4D21-B615-E171D9E5CF61 A34432A8-3289-4CA0-910B-2A6DDDBD5DFC