Regolamento Edizione 2016

 


DESCRIZIONE
Il Campionato Centro Studi Volo a Vela Alpino (CSVVA) edizione 2016 si compone del Campionato CSVVA di distanza, del Campionato CSVVA di Velocità e del Trofeo Francesco Tamborini.
DIREZIONE GARA
La Direzione di Gara (DrG) per i due Campionati e per il Trofeo è composta da Margherita Acquaderni, Alberto Sironi e Giuseppe Giussani.

 

SCOPO
Promuovere il volo di distanza e di velocità tra i soci ACAO per voli con decollo da Calcinate, designare i campioni 2016 del CSVVA e assegnare il Trofeo Tamborini 2016.
PARTECIPANTI
Possono partecipare alla gara tutti i piloti regolarmente iscritti all’ACAO per l’anno 2016.
ISCRIZIONI
L’iscrizione al Campionato CSVVA è gratuita e avviene automaticamente con l’invio del primo volo al sistema OLC (On Line Contest). L’iscrizione di un pilota presuppone l’accettazione incondizionata di questo regolamento e dei regolamenti pubblicati sul sito OLC sotto richiamati.
I concorrenti devono quindi registrarsi al sito OLC e prendere visione dei relativi regolamenti.
ALIANTI
Sono ammessi tutti i tipi di alianti e alianti motorizzati, mono e biposto.
Nel caso di biposto, indipendentemente dalla posizione occupata dai 2 piloti nell’aliante, il volo deve essere inviato all’OLC a nome e per conto del pilota (Pilota Titolare) con la posizione più alta nel Ranking Internazionale IGC alla data del volo. Se entrambi i piloti a bordo non sono presenti nel Ranking Internazionale, il Pilota Titolare a cui attribuire il volo può essere liberamente scelto dall’equipaggio. Se il file di un volo effettuato in biposto dovesse essere, per qualunque motivo, attribuito dall’OLC al secondo pilota (non al Titolare), l’equipaggio dovrà segnalare la cosa appena possibile in forma scritta alla DrG per dargli modo di effettuare le rettifiche necessarie.
VOLI
Valgono i voli effettuati con decollo da Calcinate del Pesce tra il 29 settembre 2015 e il 26 settembre 2016. Sono validi anche i voli realizzati quali prove di distanza per le insegne FAI, per i record, nonché quelli effettuati nel corso di gare di velocità. Lo stesso volo può essere usato contemporaneamente per entrambi i Campionati CSVVA e per il Trofeo Tamborini. I voli devono essere documentati tramite registratori di volo GNSS in formato IGC, approvati IGC o comunque accettati dal sistema OLC. Il decollo deve essere registrato nel file IGC. Non è richiesta la pre dichiarazione elettronica o cartacea del tema di volo.
CAMPIONATO CSVVA DI DISTANZA
È una gara in classe unica ad handicap con la sudadivisione dei piloti in 4 categorie:

  1. SUPER MASTER: piloti appartenenti alla Squadra Italiana di volo a vela (primi 25 del ranking italiano + Femminile e Juniores).
  2. MASTER: piloti di categoria nazionale non appartenenti alla Squadra Italiana di volo a vela
  3. EXPERT: piloti non nazionali che all’invio del primo volo hanno superato le 300 ore di volo
  4. JUNIOR: piloti non nazionali che all’invio del primo volo NON hanno superato le 300 ore di volo

Ogni pilota partecipante al campionato deve comunicare via mail a giussani_giuseppe@libero.it la propria categoria di appartenenza (si può anche chiedere di essere ammessi a una categoria superiore a quella di appartenenza ma, naturalmente, non a una categoria inferiore).
A ogni volo verrà attribuito un punteggio nel rispetto delle regole dell’OLC (distanza su 6 lati o 5 punti di virata + bonus per eventuale triangolo FAI libero). Una volta inviato il file del volo, il sistema individua un punto di partenza, un punto di arrivo e fino a 5 punti di virata (massimo 6 lati) in modo che sia massima la distanza percorsa e che l’altezza del punto di partenza non sia superiore all’altezza del punto di arrivo di oltre 1000 m. La distanza risultante determina un punteggio pari a 1 punto al chilometro (punteggio OLC Classic). Se possibile, il sistema individua anche nel file del volo i tre punti che rappresentano i vertici del triangolo FAI di perimetro maggiore intorno ai quali si è compiuto nel volo un percorso chiuso. La distanza risultante (perimetro del triangolo FAI) determina un punteggio pari a 0,3 punti al chilometro (punteggio OLC FAI). Il punteggio OLC PLUS associato al volo è pari alla somma dei punteggi OLC Classic e OLC FAI corretta con l’handicap dell’aliante usato.
Si noti che, per le regole OLC, la distanza del triangolo alla quale cambiano i requisiti per essere FAI è pari a 500 km (e non 750 km come accade per le insegna sportive).
Il punteggio di ogni concorrente nella classifica è dato dalla somma dei punteggi dei 6 migliori voli presentati dal pilota nel periodo di validità della gara. Tali voli potranno anche essere effettuati dal pilota con alianti diversi.
In ogni categoria con almeno 8 partecipanti verrà nominato il campione CSVVA di distanza. Qualora non si raggiungesse il numero minimo nelle categorie dei piloti non nazionali, le categorie junior, expert e master potranno essere accorpate a discrezione della DrG.
CAMPIONATO CSVVA DI VELOCITÀ
Il campionato CSVVA di velocità è una competizione in classe unica ad handicap.
Come per il Campionato CSVVA di distanza, Il punteggio di ogni concorrente è dato dalla somma dei punteggi dei 6 migliori voli presentati dal pilota nel periodo di validità della gara che potranno essere effettuati dal pilota anche con alianti diversi.
Il punteggio di ogni volo è determinato dalla massima velocità media conseguita durante il volo in un tempo massimo di 2,5 ore, corretta con l’handicap dell’aliante usato (hdc). Più precisamente, le regole per la determinazione del punteggio sono quelle della competizione OLC sprint task in corso di validità sotto sintetizzate. Per il regolamento completo e aggiornato si veda il punto 4 (Rules for the OLC Sprint task) del documento olc_league all’indirizzo seguente: http://www.onlinecontest.org/olc-2.0/gliding/plainJsp.html?prefix_jsp=rules#olc,league

  • La distanza è calcolata con le regole dell’OLC-Classic. Il punto di partenza e il punto di arrivo sono scelti automaticamente dal sistema tra i fix del file IGC di volo in modo che la somma delle distanze percorse dal pilota tra i due punti sia massima.
  • Il punto di arrivo può “distare” al massimo 150 minuti (2,5 h) dal punto di partenza.
  • I punti di virata possono essere al massimo 3 e devono collocarsi temporalmente tra il punto di partenza e il punto di arrivo.
  • La quota del punto di partenza non può essere maggiore della quota del punto di arrivo.
  • Prima del punto di partenza, il volo libero (senza traino o motore) deve cominciare all’interno di un cilindro di 15 km di raggio centrato nell’aeroporto di decollo.

La velocità media di ogni volo che rileva ai fini del punteggio del volo è il rapporto tra la somma delle distanze in km dal punto di partenza al punto di arrivo intorno a un massimo di tre punti di virata e il tempo di 2,5 ore. Tale velocità media Vm viene quindi corretta con l’handicap dell’aliante usato attraverso la seguente relazione:

Punteggio = Vm x 100 / ((hcp – 100) x 0,75 + 100)

Verranno considerati solo i voli con Vm superiore ai 20 km/h.
Con almeno 8 partecipanti il vincitore verrà nominato campione CSVVA di velocità.

TROFEO FRANCESCO TAMBORINI
Il trofeo Francesco Tamborini sarà assegnato al pilota che avrà effettuato il maggior numero di voli validi con percorrenza minima di 50 km (secondo la regola OLC classic). Il concorrente che vincerà il trofeo per tre volte anche non consecutive, si aggiudicherà definitivamente il Trofeo.

INVIO DEI VOLI E CLASSIFICHE PROVVISORIE
Il file IGC di ogni volo volo deve essere inviato al sistema OLC entro 48 ore dall’atterraggio.

Le classifiche provvisorie dei 2 Campionati (non suddivise per categorie di piloti) sono pubblicate e costantemente aggiornate sul sito OLC agli indirizzi seguenti:

 

CSVVA DISTANZA:

http://www.onlinecontest.org/olc-2.0/gliding/champion.html?c=C0&sc=&aa=CALCI1&rt=olc&st=olc&filter=&cc=2937&sp=2016

 

CSVVA VELOCITÀ

http://www.onlinecontest.org/olc-2.0/gliding/champion.html?c=C0&sc=&aa=CALCI1&rt=olc&st=olc-league&filter=&cc=2937&sp=2016

La classifica del Trofeo e le classifiche dei Campionati (comprese quelle suddivise per categoria di piloti) saranno invece periodicamente inviate ai soci tramite lista mail e/o pubblicate sul sito acao.it.
PREMIAZIONE
Per ogni categoria del Campionato CSVVA di Distanza e per il Campionato CSVVA di Velocità verranno premiati i primi tre classificati.
Per il Trofeo Francesco Tamborini verrà consegnato il Trofeo al solo pilota vincitore.
A tutti i partecipanti al Campionato CSVVA verrà consegnato un premio di partecipazione.
La premiazione avverrà nel corso della cena di fine anno dell’ACAO.

PENALITÀ E RESPONSABILITÀ
Ogni pilota comandante che partecipa alla competizione ha il compito e la responsabilità di rispettare le regole dell’aria e la normativa sugli spazi aerei. La DrG e l’ACAO non hanno il compito di verificare il rispetto di tali regole. Eventuali trasgressioni accertate potranno tuttavia essere sanzionate dalla Direzione di Gara con un richiamo scritto, punti di penalità, annullamento del volo o squalifica del concorrente in funzione della gravità dell’infrazione. Le decisioni della DrG sono insindacabili.
Il CSVVA e l’ACAO declinano ogni responsabilità per danni che possano derivare a persone o cose in conseguenza della competizione.