13240112_1783716765180449_6595026186058044847_nSi è conclusa Sabato 21 maggio l’ultima tappa del “X-Italy 2016, in volo per l’Italia” (ndr “X” si pronuncia “cross”) in concomitanza col “Sailplane Grand-Prix” a Varese.
“X-Italy 2016” è l’edizione 0 (zero) di una nuova forma di Volo a Vela, fortemente sostenuta dall’Aero Club d’Italia (AeCI) e organizzata dagli aeroclub ACAO (VA) e Pavullo (MO). Si contraddistingue per l’utilizzo di soli alianti dotati di propulsore elettrico, che consente il decollo autonomo e l’impiego in volo. Queste caratteristiche hanno permesso da una parte di verificare una rinnovata formula agonistica, più accattivante e motivante, portando ogni tappa su nuovi territori, dall’altra di creare intrattenimento e promozione del volo. Con queste finalità il “X-Italy 2016” si è unito a due tappe del “Giro d’Italia” ciclistico, in particolare all’arrivo della tappa n. 10 su Sestola (MO) e alla partenza della tappa n. 11 a Modena. Armoniose evoluzioni in volo dei “Silent 2 Electro” hanno dipinto il cielo con fumogeni rosa.
 
Le prove del “X-Italy” hanno invece portato i piloti per oltre 1000 km attraverso la Lombardia, l’Emila, la Toscana e l’isola d’Elba:
 
– 1.ma prova SPEED race: Varese (VA)/Cremona (CR) con punto di virata su Monte Marenzo (LC)
– 2.da prova TIME race: Cremona (CR)/Pavullo (MO) con punto di virata su Fontanellato (PR)
– 3.za prova SPEED race: Pavullo (MO)/S.Vincenzo (LI) con punto di virata sul Borro (AR)
– 4.ta prova TIME race: S.Vincenzo (LI)/Marina di Campo (Elba)
– 5.ta prova SPEED race: S.Vincenzo (LI)/Pavullo (MO)
– 6.ta prova SPEED race: Pavullo (MO)/Alzate Brianza (CO)
– 7.ma prova TIME race: Alzate Brianza (CO)/Varese (VA)
 
IMG_5227Vincitore di questa prima edizione è Stefano Ghiorzo, già due volte campione del mondo di volo a vela. Secondo e terzo rispettivamente Riccardo Brigliadori e Luigi Bertoncini.
 
NOTA
– SPEED race, gara di velocità
– TIME race, gara a cronometro
 
Spetta ora alla FAI (Federazione Aeronautica Internazionale) analizzare i risultati di “X-Italy 2016” in vista di un profondo cambiamento nei regolamenti della categoria “FAI 13,5m” già dalla prossima stagione.
 
gallery